J/70 CUP 2018
CALVI NETWORK SI CONFERMA AI VERTICI DELLA FLOTTA J/70

Portopiccolo - "Per chi lo consegue, ogni successo ha un valore differente: per me la vittoria nella J/70 Cup 2018 ha una grande importanza perché giunge al termine di un anno davvero difficile per il team che guido da oltre vent'anni. Abbiamo risposto alle difficoltà con il lavoro, la dedizione, la passione, il fair-play, il talento e la capacità di fare gruppo.E' un'affermazione che porta la firma di Gianfranco Noé, Giulio Desiderato, Karlo Hmeljak, Sergio Blosi, Irene Bezzi e che non sarebbe stata possibile senza il supporto di Calvi Network, Iconsulting, Ilva Glass, Mureadritta e Set".

Così Carlo Alberini, leader del Lightbay Sailing Team ha commentato la conclusione della J/70 Cup 2018, circuito passato in archivio dopo quattro eventi e ventisei prove cui hanno partecipato poco meno di cento equipaggi con la meritata affermazione di Calvi Network.

Per la cronaca, la tappa conclusiva del circuito è stata vinta da Artube dell'armatrice russa Lera Kovalenko che, dopo quattro prove, ha regolato Notato Team di Luca Domenici e La Femme Terrible di Mauro Brescacin, vincitore del circuito Corinthian.

Con la vittoria nel circuito J/70 Cup 2018 si chiude la stagione agonistica del Lightbay Sailing Team che, come ricordato da Carlo Alberini, è supportata da Calvi Network, Ilvaglass, Iconsulting, Mureadritta e SET.

Complimenti al Lightbay Sailing Team di Carlo Alberini, con Gianfranco Noè (helm), Karlo Hmeljak (tactician), Giulio Desiderato (main),Sergio Blosi (trimmer) and Irene Bezzi (bow).